Commenti Quotidiani.

31 luglio 2011

Quando un popolo si fa prendere a cannonate…

Filed under: News,Notizie — the jack sign @ 13:10
Tags: , , ,
Non si fermano le proteste e nemmeno le repressioni. L’ondata della rivolta araba continua. Oggi il regime siriano prende a cannonate la folla nella città di Hama. Se un popolo, qualsiasi esso sia, scende in piazza in questo modo vuol dire che qualcosa è successo. Escludendo un 20% che si può considereare composto da “facinorosi”  dediti ad azioni “terroristiche” spesso con piani preordinati, ci sono poi tutti gli altri. Quando anche la restante parte di cittadini , quella che lavora,  che più o meno tira a campare , che più o meno non gliene frega nulla, quella “non impegnata ” che insomma  vuole solo vivere la sua vita  indipendentemente da chi sta al potere, decide che è meglio scendere in piazza che continuare con la routine di tutti i giorni, allora significa che il limite è oltrepassato. Non conta per quella gente combattere astrattamente  per una democrazia che nemmeno conoscono, ma lottare contro i sopprusi di tutti i giorni  diventati insostenibili. C’è la polizia che picchia per motivi futili, corruzione diffusa , diventa impossibile lavorare, esprimere un idea qualsiasi diventa un campo minato, tutto diventa una costrizione . Allora. quando la misura è colma, piuttosto ci si fa prendere a cannonate.
Commento inviato al Corriere della Sera il 31/07/2011,13:03

link articolo Corriere

Annunci

30 luglio 2011

SPUNTANO 2 BRANI INEDITI di AMY WINEHOUSE

Filed under: attualità,News,società — the jack sign @ 18:11
Tags:

Meravigliosa. Si possono ascoltare sul sito del suo ultimo produttore…

VAI AL LINK

29 luglio 2011

Processo lungo: fiducia del Senato ora passa alla Camera. Csm e Anm in allarme.

Filed under: News,Notizie,Politica — the jack sign @ 13:06
Tags: , ,

Flicr bupowski

Disattendendo tutte le indicazioni dell’ Europa che ci invita a ridurre i tempi della giustizia e non riuscendo a diminuire i termini delle prescrizioni, si cerca allora di allungare i tempi dei processi aumentando le liste dei testimoni della difesa e soprattutto non prendendo minimamente in considerazione il valore di eventuali altre sentenze correlate al processo e già passate in giudicato. A parte gli interessi di qualcuno, si vedono solo svantaggi per tutti gli altri in attesa di una sentenza che non arriverà mai e di una condanna che cadrà sempre matematicamente in prescrizione. Al posto di affrontare temi come l’emergenza delle carceri, con una condanna vista in senso rieducativo, la mancanza di cancellieri nei tribunali, una gistizia certa per tutti, si fanno piccoli sotterfugi alla luce del sole nei palazzi che rappresentano la nostra democrazia. Una presa in giro in questi momenti in cui sarebbe bene pensare ai problemi struturali del Paese.
Commento inviato il 29/07/2011 al  Sole 24 ore alle 12:52:07 e al Fatto Quotidiano alle 15:04

vai all’ articolo del Sole 24 Ore 

...vai all’ articolo del Fatto Quotidiano

26 luglio 2011

La possibilità di un downgrade per gli Stati Uniti si fa seria. Rischio default se non sarà approvata una manovra economica.

Filed under: News,Notizie,Politica — the jack sign @ 10:11
Tags: , , , , ,

DAL QUOTIDIANO ON LINE: WWW.CORRIERE.IT

Un significativo numero di repubblicani al Congresso sta insistendo su un approccio che include solo tagli alle spese, che non chiede affatto agli americani più abbienti o alle corporazioni maggiori di contribuire. L’approccio bilanciato di cui parla da settimane il presidente statunitense comprende, oltre a tagli delle spese, anche una serie di incrementi delle tasse….vai all’articolo

IL COMMENTO INVIATO AL  CORRIERE DELLA SERA IL 26/07/2011 9:53

E’ ovvio che è in atto uno scontro di interessi e una propensione degli Americani a non percepire la necessità di un welfare come lo intendiamo noi Europei. Rimane però innegabile che un approccio equilibrato tra tagli all spesa sociale e innalzamento delle tasse anche per i più ricchi sia l’unica strada affinchè ogni manovra economica possa essere accettata da tutti  come un sacrificio da compiere per il buon funzionamento della nazione. Un “egoismo” dei più ricchi (quelli che non hanno bisogno dei servizi sociali) appare ingiustificabile. A volte bisogna agire al di là di calcoli elettorali e appoggi lobbystici.

VIDEO: il discorso di Obama sullla crisi

23 luglio 2011

ULTIM’ORA: E’ MORTA AMY WINEHOUSE

Filed under: News,Notizie — the jack sign @ 18:37
Tags:

DAL QUOTIDIANO ON LINE :WWW REPUBBLICA.IT E’ morta Amy Winehouse  lo riferisce sky news

LA NOTIZIA: Norvegia sotto shock: ieri 91 morti. Stoltenberg: “Tragedia nazionale”. Polizia: “Arrestato unico responsabile”.

Filed under: News,Notizie — the jack sign @ 09:01
Tags: ,

DAL QUOTIDIANO ON LINE: WWW.REPUBBLICA.IT

Secondo la polizia, di entrambe le azioni è responsabile un solo uomo, già arrestato: Anders Behring Breivik, 32 anni, “cristiano fondamentalista” vicino ad ambienti dell’estrema destra. Stoltenberg: “Attacco alla nostra ‘società aperta’”..vai all’articolo

IL COMMENTO (link) inviato al QUOTIDIANO ON LINE : WWW.IL FATTOQUOTIDIANO.IT  il 23 luglio 2011 alle 11:22

Il responsabile è un sedicente razzista ultracristiano di estrema destra,un lucido folle. Sembra una beffa, si credeva infatti alla pista jahadista. Ecco un effetto del contro-fondamentalismo di radice oltrnzista cristiana, che di cristiano non ha nulla, come di islamico non ha nulla nemmeno Al Quaeda (e spesso si fa l’equazione terrorismo-islam). Insomma chi vuole società chiuse alla fine arriva a questo : eliminare il diverso, interrompere il libero scambio regolamentato di idee e di uomini fermare il confronto che ci rende tutti degni e uguali su questa terra. Coincidenza vuole che proprio un giorno prima in Texas, gli Stati Uniti hanno condannato a morte Mark Anthony Stroman che il giorno dopo l’11 settembre aveva preso di mira uomini dall’aspetto mediorientale, uccidendo un pachistano e un indiano. Anche se sono contro il tipo di condanna inflitta, questa sentenza insegna che la democrazia non può fare sconti a nessuno.

22 luglio 2011

LA NOTIZIA ultim’ora: NORVEGIA. Esplosione a Oslo vicino alla sede del governo: “E’ stata una bomba. Ci sono morti e feriti”.Contemporanea sparatoria a Utoya al meeting del partito laburista.

Filed under: News,Notizie — the jack sign @ 15:50
Tags: ,


DAL QUOTIDIANO ON LINE:  WWW.REPUBBLICA.IT

Una grandissima esplosione, avvenuta alle 15 e 20 davanti al palazzo sede del più grande tabloid norvegese ‘VG’, ha investito l’ufficio del primo ministro norvegese, Jens Stoltenberg, nel cuore della capitale Oslo, facendo saltare la maggior parte delle finestre dell’edificio. La polizia ha confermato che la deflagrazione è stata causata da una bomba…vai all’articolo della redazione esteri

Sparatoria a Utoya, un norvegese arrestato sembra abbia aperto il fuoco contro i presenti ad un meeting del partito laburista di governo


IL COMMENTO: Al momento, ore 19:00 del 22/07/2011, vi invio al link della

DIRETTA TV  http://tv.repubblica.it/copertina/esplosione-a-oslo-la-diretta-tv/73155?video

E’  troppo presto per inviare commenti ma un pensiero va automaticamente alla strage di matrice terrorista islamica, legata al modo di agire di Al quaeda, , visti i contenziosi aperti per le vignette anti-islam nei Pesi Scandinavi..anche se in questo caso sembra che ci siano forti smentite. In ogni caso sembra che “non esista al mondo alcun luogo sicuro dalla Grecia al Nord Europa… “


21 luglio 2011

LA NOTIZIA: I miracoli di don Verzè

Filed under: News,Notizie — the jack sign @ 20:25
Tags:

DAL QUOTINIANO ON LINE: WWW.ILFATTOQUOTIDIANO.IT

Milioni di euro dirottati in hotel di lusso in Costa Smeralda e speculazioni immobiliari, favori agli amici e progetti megalomani. Così è stato ridotto sul lastrico il San Raffaele….vai all’articolo di Vittorio Malagutti

IL COMMENTO inviato al Fatto Quotidiano il 21 luglio 2011 alle 22:06 :

Il San Raffaele è stato negli anni un Ospedale all’ avanguardia in grado di attrarre pazienti da tutta Italia, una realtà sana che crea 900 milioni di debiti e un suicida, finora. Non so come si possa sentire un prete che vede morire suicida il suo amministratore per una  questione legata ad ingenti debiti; insomma se questi soldi sono andati perduti per opere di bene non si comprende il motivo della vergogna che può portare fino ad atti inconsulti.Se invece  sono stati detratti da possibili opere utili alla salute o da nobili intenti per riversarsi su investimenti con mere finalità economiche e perdipiù sbagliati, allora prima di arrivare ad un passivo di quasi un miliardo di euro, bisognerebbe avere almeno la dignità di fermarsi un attimo prima del fallimento.


18 luglio 2011

LA NOTIZIA: Berlusconi al Quirinale per manovra e rimpasto. Il Premier salta il processo Mills

Filed under: Notizie,Politica — the jack sign @ 16:42
Tags: ,

DAL QUOTIDIANO ON-LINE: WWW.ILSOLE24ORE.COM

…Nel frattempo nel Popolo della libertà si lavora – tra Camera e via dell’Umiltà – al delicato compito di sminare il voto sul caso Papa, evitando che l’Aula spedisca in carcere il deputato Pdl. Tre i compiti della task force: parlare con i garantisti centristi e democratici – si punta soprattutto su dalemiani ed ex Dc – per raccogliere consenso; convincere i pidiellini incerti a difendere Papa e opporsi alla carcerazione preventiva; chiedere infine ai leghisti di votare nel segreto dell’urna contro l’arresto, addossando la colpa a Pd e Udc…vai all’ articolo di Celestina Dominelli

IL COMMENTO inviato al Sole 24 Ore il 18 Luglio 2011 alle 17:57 CEST:

In questi momenti di difficoltà strutturali per il Paese, la politica sembra scollata dalle esigenze del Paese e dei mercati che non si fanno abbagliare: la gente accetterebbe sacrifici molto di più se vedesse un reale intervento sugli enormi sprechi che ingolfano la macchina pubblica, privilegi che offendono e scavalcano il merito.I mercati avrebbero bisogno di un governo che offre credibili prospettive di crescita , direi addirittura ovvie, come quelle che il Sole 24 Ore ha chiaramente proposto ricevendo il “placet” di Napolitano, un esercizio del potere democratico snello e non arroccato su problemi giudiziari  che non interessano più la società civile: riforme rapide, istruzione, ricerca appicata, impresa, ecco ciò che serve e sopratuttto un sano realismo che imponga esempio, sobrietà e non un inutile teatrino a cui non crede più davvero nessuno.

15 luglio 2011

LA NOTIZIA: Manovra: tagli a tutti i bonus fiscali, stangata da 70 miliardi in due anni

Filed under: Notizie,Politica — the jack sign @ 01:01
Tags: ,

DAL QUOTIDIANO ON LINE : WWW.REPUBBLICA.IT

L’abbattimento delle agevolazioni colpisce famiglie con figli a carico, spese sanitarie e scolastiche, ristrutturazioni edilizie, interventi per il risparmio energetico e associazioni onlus. L’obiettivo è recuperare 20 miliardi in due anni: la pressione delle tasse salirà…vai all’ articolo

IL COMMENTO inviato a Repubblica.it il 14 luglio alle 20:25 :

Da una settimana siamo all’ emergenza, del resto aspettiamo sempre l’ emergenza per muoverci e udite udite… siamo in grado di fare una manovra in una settimana: un parlamento da protezione civile ! ! Ci si poteva muovere con un po’ più di anticipo ? Dico di si, mentre qualcuno ha negato la crisi fino all’ultimo. La politica è anche il coraggio di fare mosse non popolari che salvaguardano il Paese, cose da fare non sotto la giustificazione dell’ attacco speculativo contro l’Italia, che è una conseguenza e non una causa della credibilità di un Paese. Dove sono le mosse per veri tagli agli sprechi della politica, della Casta e della burocrazia, perchè non togliere le province, agire contro i fannulloni e in favore dell merito anche nel pubblico,fare mosse per l’ istruzione, per la ricerca per le nuove imprese e contro l’evasione fiscale ? Secondo me è possibile fare un ulteriore manovra con questi elementi che non gravino sul cittadino e diano l’esempio di un cambiamento della classe politica.


Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: