Commenti Quotidiani.

31 dicembre 2011

BUON 2012 ! un Buon Nuovo Inizio… da Commenti Quotidiani

Filed under: attualità,economia,Esteri,interni,News,Notizie,Politica,società — the jack sign @ 16:50
Tags: , , , ,

Il 2011 è stato l’anno del lancio sul web di Commenti Quotidiani.
Un inizio incoraggiante , non c’è che dire , viste le numenrose affluenze..
Grazie a tutti i blog di WordPress, un fantastico mondo che ho avuto il piacere di iniziare a frequentare!!!  Nel 2012 cercherò di essere ancora di più “sul pezzo” per un’analisi attenta e una replica pronta dei fatti del mondo per come sono raccontati dai giornali italiani ed esteri in rete.
Saremo il nuovo “popolo dei Fax” come negli anni 80 si faceva quando non esisteva internet per far sentiore l nostra voce
Ancora Buon Anno !

30 dicembre 2011

L’immaginaria ricostruzione del Wall Street Journal fatta solo per attaccare l’ Eurozona e l’ Italia

HERE IN ENGLISH

In risposta all’ articolo di “presunto scoop” del WallStreetJournal (Link) “L’ approfondirsi della crisi dell’ Euro mette contro i leader fra loro”
Una fantasiosa e infondata ricostruzione del WSJ rivelerebbe come la Germania, criticata per non affrontare con forza la crisi del debito europeo nella sua fase iniziale, abbia risposto ai pericoli in Italia questo autunno imponendo il suo potere su una zona euro divisa imponendo il cambio di vertice da Berlusconi a Monti.
ECCO PERCHE’ QUESTA RICOSTRUZIONE SENZA PROVE E’ SOLO UN ENNESIMO ATTACCO ALL’ EUROPA:

Sembra una FICTION del  WSJ. Giorgio Napolitano ha troppo rispetto degli italiani ed è un profondo conoscitore di ciò che la Costituzione gli consente come Presidente della Repubblica perchè il WSJ possa affermare che  è soltanto un povero ottantenne al servizio delle volontà della Merkel. La  Merkel non è così superficiale da commettere un abuso di potere su uno stato alleato, chiedendo a Napolitano cose irricevibili, conoscendo la statura di rispetto istituzionale che il Presidente ha sempre mantenuto in Italia e all’ estero.
E poi, Berlusconi è troppo affamato di potere per pensare che lo abbia lasciato solo perché la Germania potrebbe averlo chiesto con una telefonata privata tra Merkel e Napolitano che il WSJ dice di conoscere.
Si tratta di una ricostruzione SENZA PROVE FATTA SOLO PER ATTACCARE LA UE. UN ALTRO COLPO MEDIATICO CHE GLI USA E L’INGHILTERRA CONDUCONO PER FARE DI TUTTO PER AFFOSSARE UN’ UNIONE EUROPEA FORTE NEL MONDO. ITALIANI NON CREDETE ALLA BALLA CHE “GLI ALTRI CI COMANDANO !!! “
Sappiamo tutti che Berlusconi non era in grado di aiutare l’economia italiana come Monti.
Il WSJ come la Lega finge di non sapere come funzionano i governi democratici in Italia: Napolitano può solo provare a creare un nuovo governo se non c’è più la precedente maggioranza eletta in parlamento prima di decidere di indire nuove elezioni nell’ arco dei 5 anni naturali di ogni legislatura.Solo se i partiti in parlamento riescono a formare una nuova maggioranza possono sostenere un nuovo governo. Oggi  Monti è sostenuto dal PDL dello stesso Berlusconi (perchè questo non viene detto dal WSJ ?) dal  PD  e dal  Terzo Polo.Solo così  è possibile cambiare un Presidente del Consiglio italiano nell arco di una stessa legislatura . E ‘stato il passo giusto per l’Italia e l’Europa, quella vera cioè quella formata solo dai Paesi che hanno accettato l’Euro come valuta.

COMMENTO INVIATO AL WALLSTREETJOURNAL IL  30/12 /2011

COMMENTO INVIATO A IL FATTO QUOTIDIANO IL 30/12/2011

25 dicembre 2011

Buon Natale. Soprattutto ai 120.000 manifestanti che ieri a Mosca hanno manifestato sfidando il regime di Putin.

HERE IN ENGLISH

BUON NATALE !

Si possono fare cose… sfiziose a chilometro zero. Per esempio afferrare il tempo, governarne la fluidità e plasmarla ai nostri scopi. Smettere di lamentarsi, di fare le vittime, di aspettarsi dagli altri la soluzione dei nostri problemi. Diventare adulti. Profondi ma leggeri. Voler bene alle persone a cui si è scelto di voler bene. Leggere Charles Dickens o chi volete voi, purché oltre alla tecnica abbia un’anima, oltre al cinismo un sogno. E le vere profezie dei Maya, per scoprire che il 21 dicembre 2012 non finirà un bel niente, semmai comincerà qualcosa. Qualcosa che sarebbe meglio far cominciare già adesso, anche dentro di noi. (La Stampa)

DAL SOLE 24ORE …IN PIAZZA ROSSA A MOSCA..«Torneremo finché non ci daranno quello che ci spetta». Aleksej Navalnyj IL BLOGGER  FINITO IN CARCERE PER AVER DENUNCIATO GLI SCANDALI ELETTORALI DEL REGIME DI PUTIN dà  voce alla protesta di decine di migliaia di russi, ne sta diventando uno dei punti di riferimento più popolari. Alla vigilia di Natale la lotta per ELEZIONI ONESTE in Russia si è trasferita a nord del Cremlino, nella prospettiva Sakharov dove, secondo la polizia, 29mila persone sono passate attraverso i controlli elettronici che delimitavano l’area assegnata ai dimostranti.

 “MERRY CHRISTMAS FROM THE ITALIAN BLOG. WE SUPPORT YOUR PACIFIC PROTEST FOR DEMOCRACY”

COMMENTO INVIATO AL BLOG RUSSO http://navalny.livejournal.com/ CHE SFIDA IL REGIME DI PUTIN

21 dicembre 2011

LA NOTIZIA ultim’ora: Draghi senza la Merkel non può fare nessun bazooka. Perchè i mercati non hanno accolto bene l’asta di prestito interbancario all’1%

HERE IN ENGLISH

Grande richiesta all ‘asta della BCE di prestito interbancario all’ 1% per le banche della zona Euro che aumentano così la loro liquidità. Ma non per comprare titoli di Stato dei Paesi deboli, come sperava Draghi. Bensì  per ricapitalizzarsi come richiede l’EBA per avere  istituti più solidi. Risultato: le banche non comprano Bond, gli spread rimangono alti e il rischio di non erogare credito a famiglie e imprese rimane.
Alla fine gli investitori non si fideranno della BCE finchè questa non diventerà ufficialmente prestatore di ultima istanza  “mettendoci la faccia” in prima persona: poi potrà sperare che questo giro di prestiti a basso tasso d’interesse venga accolto con favore dai mercati.
L’asta di oggi ,Il “bazooka” di Draghi insomma è un ‘idea geniale, quello che lo fa diventare una pistola giocattolo è il non voler decidere tutti, Germania in primis che la BCE diventi la banca garante di ultima istanza dell’ Eurozona Questa riforma è da farsi necessariamente insieme alle altre per non rendere vani gli sforzi, le manovre “lacrime e sangue” dei singoli Stati, la ricapitalizzazione delle banche,  i vincoli di bilancio richiesti da Berlino come cessione di sovranità che dovrà legare tutti i Paesi dell’ Eurozona, la vera Europa. Solo così alla fine si potrà aggredire il sistema finanziario sregolato, tassandone le transazioni Tobin tax e superare gli squilibri di un capitalismo all’ inglese.
Draghi sta insomma  dicendo alla Merkel che i mercati oggi dimostrano che se non si accetta anche una riforma della BCE, nessuna altra sforzo funzionerà e il movimento per uscire dalla crisi va fatto con mosse coordinate e contestuali, dai vincoli di bilancio, alle liberalizzaioni fino al potere di stampare moneta. Senza anche una sola di queste mosse, le altre rimangono vane.

COMMENTO INVIATO AL WALLSTREETJOURNAL IL 23/12/2011 (COMMENT SENT TO WSJ ON 23DEC2011)

COMMENTO INVIATO AL SOLE24ORE IL 21/12/2011

COMMENTO INVIATO ALLA VOCE.INFO IL 21/12/2011

19 dicembre 2011

Cronache quotidiane da un Paese A…normale

Sintesi delle notizie di oggi , una normale giornata in un Paese da rifare:
1 Un Parlamento di non eletti giudica illegittimo un governo costituzionalmente previsto che prende i voti dal Parlamento stesso
2 I Partiti hanno paura di un governo che potrebbe finalmente fare le riforme giuste superando gli interessi di parte
3 La Lega fino a ieri corresponsabile delle cose non fatte negli ultimi tre anni di non governo Berlusconi-Bossi, oggi veste i ridicoli panni dell’ opposizione ad un governo in carica da due setttimane, una deputata si veste addirittura da operaia, mentre la Padania Quotidiano, che prende i contributi da Roma per l’editoria, manda in mobilità i suoi dipendenti. Intanto un pazzo neofascista  a Firenze ascoltando venti anni di incitamento alla paure del diverso e alla sicurezza contro gli immigrati, uccide a caso solo senegalesi perchè di colore, non proprio a caso dunque .Una mente malata in un contesto di odio può fare questi danni
4 “Le frequenze della tv è meglio assegnarle gratis a mediaset e Rai piuttosto che fare un asta a pagamento” : ultimo pensiero liberale dell’ uomo dei conflitti di interesse mai risolti anche dalla sinistra: Berlusconi
5 I sindacati arroccati su posizioni antiche sono indisponibili a trattare una riforma del lavoro a tutto campo mentre partite iva finte o vere e altri precari non hanno rappresentanza. Si difendono privilegi di chi il posto fisso ce l’ha a discapito di tutti gli altri che gradirebbero continuità di reddito.
6 Ci si oppone alle liberalizzazioni: meglio pochi taxi cari dove un tassita guadagna più di un architetto laureato. A New York il taxi è guidato dai pachistani, ultimi arrivati nella grande mela, costa meno di Milano e ci sono meno auto private in giro.qui da noi se hai un taxi sei del ceto medio.
7 Fs compete con NTv sui treni superveloci : ai pendolari non pensa più nessuno . Sul sito di Fs le tratte richieste mostrano solo i treni FrecciaRossa se vuoi un interegionale devi cercartelo.                                                                                                                                                                                                                                    8 Dalla casta dei politici alle altre caste nella Pubblica Amministrazione : i questori di Palazzo Chigi guadagnano più di alcuni deputati. Intanto ancora nessun taglio all’ orizzonte, nessun controllo di efficienza con eventuali sanzioni. Licenziare tutti significa poter licenziare anche nel settore pubblico.                                                                                                                                                                                                                          9 La chiesa chiede equità ma non paga l’ici su alberghi e convitti.  Don Verzè si è paragonato a Gesù Cristo.

9 dicembre 2011

L’ Inghilterra di Cameron si oppone alle riforme dei trattati Europei a 27 per salvare l’Euro adesso. (UK obstructs reform of EU treaty to defend EURO now: is the Pound the original sin?)

VIDEO (FRA-IT language): Sarkozy: ”Colpa della Gran Bretagna: andiamo avanti a 17+6 e non chiediamo scusa a nessuno”

ENGLISH ARTICLE HERE: UK obstructs reform of EU treaty to defend EURO now: is the Pound the original sin?

COMMENT SENT TO WSJ WallStreetJournal ON 9th dec.2011 (no54)

Dopo tutte le difficoltà per trovare posizioni comuni e imporre riforme con sacrifici pesanti per tutti i Paesi PIIGS, (specialmente per la Grecia, il cui popolo paga la  disonestà politica e poi per l’ Italia con manovre pesanti necessarie e tuttora incompiute, Spagna e Portogallo che pagano per il loro lassismo economico e la poca credibilità) e dopo la aperta disponibilità della Germania a dare nuovi poteri alla BCE e alle altre istituzioni Europee, favorendole al posto degli interessi singoli della Nazione, sapendo che il popolo tedesco antieuropeo va convinto a pagare adesso per gli altri non fallire domani a causa degli altri membri europei e chiedendo giustamente garanzie comuni come uno stretto controllo Europeo sul budget dei singoli Stati con sanzioni automantiche per chi mette a rischio tutti gl altri come è successo, per riformare l’UE con un’ armonia fiscale comune e una regolamenttazione dei mercati finanziari comuni, questa notte l’Europa ha trovato l’ingiustificabile veto del Regno Unito a riformare il trattato Europeo a 27 per salvare l’Euro, anteponedo i suoi interessi nazionali. Come sappiamotutti, l’ Inghilterra utilizza ancora la sterlina che di fatto è valuta “in competizione”contro l’euro, e le piazze del mercato finanziario londinesi deregolamentate sono state il punto di partenza degli attacchi speculativi proprio contro l’UE.
Ogni nazione è chiamata a dare qualcosa per il bene comune chiamato Europa chi forzato dai suoi fallimenti come Grecia Spagna , Italia,  chi come Germania e Francia convinto dai vantaggi economici migliori di un’Europa unita piuttosto che di un suo fallimento fine di esso, disposti a cedere sovranità e qualche sacrificio da far  fare adesso ai loro cittadini, ciascun popolo per salvare l’altro.
Il primo ministro inglese Cameron è in una posizione ambigua e non gioca a carte scoperte: da un lato L’Inghilterra  è nell’ Unione Europea, e l’Europa non può esistere senza Inghilterra, dall’altra non c’è però la manifesta volontà politica di difenderla come è compito di ogni Stato membro, dagli attacchi speculativi e si oppone a una nuova regolamentazione della borsa di Londra per correggere ciò che bloccano la possibilità di domare i mercati cvhe stanno attaccando il benessere comune di ogni nazione europea e la sua capacità competitiva.
La Gran Bretagna deve decidere una posizione chiara:  cosa vuole fare di sè stessa l’Inghilterra? Se vuole rimanere in Europa la deve difendere con qualche sacrificio della sua economia basata sulla finanza deregolamentata che gioca contro l’Euro
Germania e Francia sono disposte poi a ceder un certo potere nazionale per un nuovo grande sogno di un Europa confedereata che proprio nel momento del bisogno si deve difendere, per difendere queste radici comuni e trarre futuri vantaggi da essa. Altrimenti si può stare fuori, come sta facendo adesso Cameron, ma per favore è vietato giocare di nascosto contro l’Europa di cui siè parte!

Il peccato originale è stato quello di mantenere una propria moneta, l’ inghilterrra adesso sta dimostrando di non essere in grado di diventare  una nazione moderna del 2011 e non piu ottocentesca cioè  sia parte di un Europa di cui decide di mantenere tutti i vantaggi  il benessere economico e i diritti acquisiti, e rimanere al tempo stesso una nazione grande e unica così com’è. Lo so, chi è capace? Ma tutti si stnno sforzando e “per favore non chiedete altro” come il Presidente Francese  Sakozy ha spiegato chiaramente nella sua conferenza alla fine di questa lunga notte (VIDEO). non ci sarà un nuovo trattato Europeo a 27, ma solo un 23 trattato Sovranazionale a 23, composto dai 17 Paesi della zona euro che hanno l’obbligo di difendere la loro moneta, più 6 di 10 paesi Dell UE che aderiscono  volontariamente pur non essendo ancora nell’ Eurozona. Si tratta di un gran numero,e un buon risultato si spera sufficiente per salvare UE, in opposizione ai 4 Paesi mancanti guidato dall’ Inghliterra , con Svezia , Ungheria e Rep. Ceca che ostacolano la creazione di un nuovo trattato sull’Unione europea più forte. Le ambiguita sono svelate e si va avanti comunque.Speriamo

7 dicembre 2011

“LA MIA MANOVRA”: COME VORREI FOSSERO FATTE LE SUCCESSIVE AZIONI DI GOVERNO PER ACCETTARE QUESTA PILLOLA AMARA

Filed under: attualità,economia,interni,manovra,News,Notizie,Politica,società — the jack sign @ 00:15
Tags: , , , ,

IN TEMPI BREVI

Sacrifici iniziali chiesti agli Italiani (FATTI: UNA MAGGIORE EQUITA’ SAREBBE STATA AUSPICABILE MA IMPOSSIBILE PER LA VARIEGATA MAGGIORANZA CHE SOSTIENE IL GOVERNO).

Lotta all’ Evasione enorme e all’ Abusivismo (PERO’ OCCORRE CHE CHI FA I CONTROLLI SI ALZI DALLA SEDIA E VADA IN CAMPO . FINIAMOLA CON I PARTITI CHE HANNO DIFESO IMPLICITAMENTE QUESTI COMPORTAMENTI PER MEI CALCOLI ELETTORALI)

Diminuire le commissioni delle banche sulle transazioni tracciabili. Favorire il denaro Elettronico

Fine di scudi e condoni fiscali

Lotta agli sprechi e agli interessi e privilegi particolari dal costo della politica al taglio di enti inutili, all’ impiegato statale non licenziabile  che non fa il suo lavoro, alla liberalizzazione delle licenze dei taxi. (TAGLI, COINVOGENDO RIZZO E STELLA DEL CORRIERE AUTORI DE “LA CASTA”, COME COLLABORATORI DI QUESTA AZIONE. MAGGIORE TRASPARENZA DI TUTTI I POLITICI . MONTI HA GIA’ ATTUATOLA TRASPARENZA PER IL SUO GOVERNO: SI PUBBLICHI IN MODO CHIARO SUL WEB LA SITUAZIONE PATRIMONIALE DEI POLITICI, IL LORO CV, LE LEGGI CHE HANNO VOTATO E PROPOSTO… UNA VERA LEGGE SUI CONFLITTI DI INTERESSE, MAGARI VOTASSIMO IN BASE AL MERITO LA PROSSIMA VOLTA)

Riassegnazione bande televisive e fine del duopolio RAi Mediaset. Fine del canone RAI

Una giustizia più veloce favorisce gli investimenti , per carità, senza dire che esitono i magistrati comunisti per non sottoporsi a processi ma certamente verificando anche la loro competenza come negli altri Paesi Europei.

Criteri di efficienza. Come nel privato, anche nel pubblico non significa privatizzare per forza. (ANCHE I SINDACATI SONO PREGATI DI SCENDERE SULLA TERRA E TORNare A DIFENDERE I VERI PROBLEMI E NON I PRIVILEGI)

Agevolazione o defiscalizzazione, ricerca e flessibilità per le imprese , per ciò che producono, per nuove Saet up e per l’ istruzione e la cultura, favorendo la competitività italiana nel mercato globale

Contemporanea sicurezza continuità di reddito e reinserimento per chi perde il lavoro , soprattutto per giovani e donne , questo tra l”altro favorirebbe i consumi oltre a poterli scaricare di piùanche se ciò è meno possibile da attuare

Nuova legge elettorale e miglioramento della maccina pubblica (fine del bicamneralismo perfetto e altre riforme costituzionali)

Più diritti e doveri relativi come l”emersione dal lavoro nero per gli immigrati e i loro figli.

Allargamento base imponibile:

(ICI SUI BENI DELLA CHIESA CHE HA DETTO CHE LA MANOVRA NON E’ EQUA: DA CHE PULPITO… e poi sulla prostituzione, vogliamo parlarne in un modo diverso dal precedente governo? O nasconderci dietro a un dito di un mercato di schiave non controllato dallo Stato con relativi diritti e doveri ? In Germania come funziona?)

Azioni forti per il divario socio economico Nord/Sud nel segno della coesione ma anche della responsabilità al di là del razzismo della Lega, l’unica a remare contro l’Italia e l’Europa, va bene solo Gemonio tra un po’…

Se fossero fatte ALMENO queste cose insieme ad una maggiore VALORIZZAZIONE DELL’ ONESTA’ E DEL MERITO  di ogni cittadino, l’Italia sarebbe il Paese più bello del mondo.

Potrei andare avanti…ma , Va beh vedremo, oppure votatemi, a questo punto.

COMMENTO INVIATO AL SOLE 24 ORE IL 07/12/2011

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: