Commenti Quotidiani.

20 gennaio 2012

LE LIBERALIZZAZIONI: ECCO IL TESTO INTERO

ECCO IL TESTO INTERO DEL DECRETO

liberalizzazioniTESTO

PIU’ TAXI E PIU’ FARMACIE MA MOLTE ALTRE INIZIATIVE COME SOCIETA’ PER I GIOVANI FINO A 35 ANNI ,IL TRIBUNALE DELLE IMPTRESE PER SNELLIRE LA GIUSTIZIA E FAVORIRE INVESTIMENTI ESTERI

BERLUSCONI INTANTO, “IL LIBERALE”, QUELLO CONTRO I “COMUNISTI” VECCHI E STANTII SI è GIA’ DETTO CONTRO LE LIBERALIZZAZIONI CONTRO L’ AMMODERNAMENTO DEL PAESE CHE DA 20 ANNI INVOCAVA E NON HA MAI FATTO. OGGI QUALCUNO LE FA E LUI REMA CONTRO ?

19 gennaio 2012

Schettino, Formigoni e chi vive a sua insaputa – Travaglio a Servizio Pubblico-Video

NELLA FOTO LA VERA IDENTITA’ DEL CAP DE FALCO: E’ IL STG HARTMAN.

Schettino invece è figlio di un’Italia che scappa dalle sue responsabilità, ha sempre scuse, sono sempre gli altri, si lamenta e comunque non ne sapeva niente, e il suo paese natale lo difende  …. Formigoni è come Schettino:  da 16 anni sulla barca , ma non ne sapeva niente.

Il Cap.De Falco: una persona che fa il suo dovere , come chi chiede la fattura, è  un eroe , l’Italia è piena di eroi che a volte finiscono come Falcone e Borsellino di cui ci riempie la bocca …da morti

Come non condividere parola per parola ? Se non esistesse davvero un Paese così , sembrerebbe una storia inventata  come “il palo dell’Ortica”.

17 gennaio 2012

FLASH:Scoppiano ordigni davanti a sede Equitalia Napoli NESSUN FERITO

Filed under: attualità,interni,News,Notizie,Politica — the jack sign @ 00:00
Tags: , , , , ,

NAPOLI – Tre ordigni sono scoppiati davanti ad altrettante porte della sede di Equitalia, al Corso Meridionale, a Napoli. Le esplosioni hanno provocato la rottura dei vetri e danni alle saracinesche. Nessun danno a persone.

da ANSA

13 gennaio 2012

LA MAPPA DEI TAXI IN EUROPA.


fonte: You Repoter.it

da: Centro studi Uritaxi sulla base di dati Cgia, Istat e altri istituti

SE POTESSSERO VIAGGIARE DA UN COMUNE ALL’ALTRO E FOSSERO  MENO CARI  MILANO RISULTEREBBE SECONDA (IN REALTA’ CON I DATI DEL COMUNE DI MILANO SULLA POPOLAZIONE RESIDENTE NEL 2010 DI 1540000 PERSONE IL N° DI TAXI PER 1000 ABITANTI SCENDE A 3,2, COMUNQUE IN MEDIA). ROMA INVECE  DOVREBBE COMUNQUE AUMENTARLI.
IL PROBLEMA E’ IL PREZZO DELLE CORSE  TROPPO ALTE (RISPETTO AL POTERE D’ACQUISTO DEGLI STIPENDI ITALIANI NOTORIAMENTE SOTTO LA MEDIA) PIU’ CHE IL NUMERO DI TAXI. PREZZI PIU’ BASSI SIGNIFICA PIU’ GENTE CHE USA I TAXI E POI A CATENA NECESSITA’ DI PIU’ TAXI E MENO INQUINAMENTO.

12 gennaio 2012

L’ ITALIA OGGI HA FATTO LA SECESSIONE DALLA LEGA.

LA LEGA E’ OGGI FINITA: BASTA CON IL FARE OPPOSIZIONE COME SE VENISSE DA MARTE, DIMENTICANDO TUTTO QUELLO CHE NON HA FATTO IL SUO GOVERNO NEI TRE ANNI PRECEDENTI NEGANDO LA CRISI. BASTA CON “ROMA LADRONA” QUANDO NULLA E’ STATO FATTO CONTRO LE CASTE. TROTA DOCET LA MERITOCRAZIA E’ ALTRO. BASTA COL PARLAR MALE DELLA GENTE DEL SUD IN MODO APERTAMENTE O SOTTILMENTE OFFENSIVO, QUANDO POI SI FAVORISCE  IL VERO MALE DEL SUD, LA MAFIA , IMPEDENDO ALLA GIUSTIZIA DI FARE CHIAREZZA SUI GRAVI INDIZI DI CAMORRA A CARICO DELL’ ON. DEL PDL COSENTINO PER I QUALI E’ STATO RICHIESTO L’ ARRESTO, NEGATO OGGI IN PARLAMENTO PROPRIO GRAZIE AI VOTI DELLA LEGA (MARONI ESCLUSO)  E RADICALI. LA MAFIA ESITE AL NORD. ECCOME SE ESISTE, OGGI NE ABBIAMO AVUTO UNA DIMOSTRAZIONE. INTANTO SANTORO A “SERVIZIO PUBBLICO” HA MOSTRATO ROSARNO DOVE LA SITUAZIONE E’ RIMASTA COME PRIMA:  I NERI SFRUTTATI VIVONO IN GABBIE E LAVORANO IN NERO PAGATI UN EURO A CASSA          DI FRUTTA. DEI PROBLEMI DEL SUD NESSUNO SI E’ DAVVERO MAI INTERESSATO, AL DI   LA’ DELLE TRAGEDIE CHE DURANO UNA PRIMA PAGINA, DEL PONTE SULLO STRETTO O SOLO QUANDO BISOGNA SALVARE DALL’ ARRESTO UN POTENTE CON GRAVI INDIZI DI MAFIA.
OGGI L’ITALIA E LA GIUSTIZIA HANNO  FATTO LA SECESSIONE DALLA LEGA .
IL “TERRONE “SAVIANO SI INDIGNA E TUTTI NOI CON LUI.                                             

9 gennaio 2012

Severgnini a Otto e Mezzo – La7: “Per trovare gli evasori basta…”

“Un modo per riscrivere la storia fiscale delle famiglie in questo Paese basta incrociare i dati delle dichiarazioni fiscali rese con il patrimonio dichiarato in fase di successione dell eredità” accollando agli eredi anche le tasse evase dai predecessori. Nemmeno così difficile, ma perché nessuno ci ha mai pensato prima?

Così Severgnini ad Otto e Mezzo discutendo in studio col segretario del Pd Bersani e la conduttrice Lilli Gruber

8 gennaio 2012

Midnight in Paris: un simpatico film “Anti-Crisi”

Filed under: attualità,Cinema,News,società — the jack sign @ 00:02
Tags: , , , , ,

Oltre la commedia di fondo, anche banale se non amate l’Allen europeo degli ultimi tempi, Il film mi ha trasmesso un messaggio profondo: che il passato in qualche modo è sempre vivo in noi, nel presente. Il passato infatti è una continua rielaborazione del presente di ciascuno, come del resto la neuroscienza ha oggi confermato. Il protagonista ritroverà l’amore solo quando ciò che lo vivifica sarà  un’epoca comune, non più solo nostalgica o nozionistica.
Ognuno deve vivere il mondo contemporaneo con la  stessa intensità  e spensieratezza con cui Hemingway o tutti i nostri miti hanno fatto:essi non sono degli artisti morti, un palloso fardello utile solo ad uno sfoggio estemporaneo di erudizione e cultura, ma qualcosa di connesso ai nostri obiettivi di oggi. Così il film è diventato profondo e ricco di speranze per un momento di “crisi” come questo. Da vedere (Trailer qui sotto).

Commento inviato al blog “The skate must go on” il 30/12/2011

IL TRAILER:

4 gennaio 2012

AGGIORNAMENTO: TRENITALIA MODIFICA L’IMMAGINE DISCRIMINATORIA

AGGIORNAMENTO DAL BLOG PIOVONORANE CI FANNO SAPERE CHE TRENITALIA HA CAMBIATO IMMAGINE DISCRIMINATORIA CHE ABBIAMO DENUNCIATO NEL POST PRECEDENTE

L’ACCESSO AL BAR RIMANE INTERDETTO?!!

GLI IMMIGRATI SONO SCESI !!!

E in quarta classe non viaggia più nessuno.

Così Trenitalia, dopo aver tentato di difendere la sua scelta, ha risolto la questione (sollevata anche in questo blog) della dubbia pubblicità dei nuovi Frecciarossa.

Qui sotto, come appare ora la cover della brochure:

treni2

Qui, com’era prima della cura:

trenitalia

3 gennaio 2012

Scelte di marketing (TRENITALIA scandalosa e razzista?!!!)

Dal blog In comode rate mentali :

Scelte di marketing.LINK

Da Piovonorane.it un articolo sulla scandalosa politica dei trasporti (se così si può chiamare) di Trenitalia. Leggere per credere.

La cosa divertente è che Trenitalia definisce «una scelta di marketing» la nuova “tariffa deportati”: uno sconto di cinque euro sul Milano-Napoli in quella che oggi è la seconda classe, da cui però non si potrà accedere al bar (né ai vagoni di classe superiore).

Ma non basta: la decisione di proibire a quelli di seconda di arrivare al bar è stata presa, spiegano a Trenitalia, perché «se hai prenotato un viaggio Milano-Roma in Executive (pagando fino a 169 euro) certo non ti aspetti che il bar sia sovraffollato».

Ricapitolando: il marketing di Trenitalia consiste nel far sapere ai propri clienti che la maggior di parte di loro è talmente poveraccia e puzzona che se andassero al bar per un caffè darebbero fastidio ai ricchi, quindi stiano buoni e seduti che per loro passa il carrellino.

E se il concetto non fosse chiaro, ecco l’immagine scelta per pubblicizzare la classe più bassa (LINK): famiglia di colore, presumibilmente immigrati. Curiosamente, i clienti delle Premium ed Executive sono invece bianchi.

Ecco.

Ora, visto che tutto questo è «una scelta di marketing», piacerebbe davvero sapere quanto guadagnano ogni mese i dirigenti del marketing di Trenitalia per elaborare una decisione e una comunicazione tanto civili.

Scommetto su uno stipendio che consente loro di andare al bar senza essere disturbati da negri a basso reddito.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: