Commenti Quotidiani.

12 gennaio 2012

L’ ITALIA OGGI HA FATTO LA SECESSIONE DALLA LEGA.

LA LEGA E’ OGGI FINITA: BASTA CON IL FARE OPPOSIZIONE COME SE VENISSE DA MARTE, DIMENTICANDO TUTTO QUELLO CHE NON HA FATTO IL SUO GOVERNO NEI TRE ANNI PRECEDENTI NEGANDO LA CRISI. BASTA CON “ROMA LADRONA” QUANDO NULLA E’ STATO FATTO CONTRO LE CASTE. TROTA DOCET LA MERITOCRAZIA E’ ALTRO. BASTA COL PARLAR MALE DELLA GENTE DEL SUD IN MODO APERTAMENTE O SOTTILMENTE OFFENSIVO, QUANDO POI SI FAVORISCE  IL VERO MALE DEL SUD, LA MAFIA , IMPEDENDO ALLA GIUSTIZIA DI FARE CHIAREZZA SUI GRAVI INDIZI DI CAMORRA A CARICO DELL’ ON. DEL PDL COSENTINO PER I QUALI E’ STATO RICHIESTO L’ ARRESTO, NEGATO OGGI IN PARLAMENTO PROPRIO GRAZIE AI VOTI DELLA LEGA (MARONI ESCLUSO)  E RADICALI. LA MAFIA ESITE AL NORD. ECCOME SE ESISTE, OGGI NE ABBIAMO AVUTO UNA DIMOSTRAZIONE. INTANTO SANTORO A “SERVIZIO PUBBLICO” HA MOSTRATO ROSARNO DOVE LA SITUAZIONE E’ RIMASTA COME PRIMA:  I NERI SFRUTTATI VIVONO IN GABBIE E LAVORANO IN NERO PAGATI UN EURO A CASSA          DI FRUTTA. DEI PROBLEMI DEL SUD NESSUNO SI E’ DAVVERO MAI INTERESSATO, AL DI   LA’ DELLE TRAGEDIE CHE DURANO UNA PRIMA PAGINA, DEL PONTE SULLO STRETTO O SOLO QUANDO BISOGNA SALVARE DALL’ ARRESTO UN POTENTE CON GRAVI INDIZI DI MAFIA.
OGGI L’ITALIA E LA GIUSTIZIA HANNO  FATTO LA SECESSIONE DALLA LEGA .
IL “TERRONE “SAVIANO SI INDIGNA E TUTTI NOI CON LUI.                                             

28 novembre 2011

Ma quanto è falsa adesso la Lega all’ opposizione ?

DA ITALIALAND CROZZA IN “FORREST BOSSI”

9 novembre 2011

Berlusconi non si dimette ma promette dimissioni: i btp impazziscono: Nessuno ha più tempo per lui

Berlusconi al Quirinale non si dimette ma le promette solo dopo la legge di stabilita; i mercati lo bocciano ancora, si aspettavano che lasciasse subito, lo spread raggiunge nuovi record oltre 500 punti e rendimenti sopra il 7%. I mercati e l’ Europa ma anche il Paese si aspettano un dopo-Berlusconi che non e’ stato capace di fare le riforme tanto annunciate in venti anni ed ora urgenti. Oggi il governo Berlusconi ci lascia in eredita’ un Paese a cui nessuno crede piu’ e per questo commissariato dall’UE e dall’FMI: Complimenti! Colpa della magistratura o dei media a cui non e’ stato messo un bavaglio? Non credo proprio. E’necessario un governo di unita’ nazionale che faccia le cose importanti, come da tempo sostengono le opposizioni,eccetto invece gli estremi IdV e Sel e la parte del Pdl e Lega aizzate in modo sconsiderato dagli interessi di parte di Berlusconi e Bossi sopra quelli dell’Italia ancora una volta: Le elezioni in questo periodo sarebbero un momento di vacanza dalle attività del parlamento per dedicarsi alla lotta con gli avversari elettorali:cosa assai dannosa in questo momento in cui le scelte vanno adottate e non si puo’ perdere altro tempo. Tra Berlusconi e l’Italia bisogna scegliere l’Italia.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: