Commenti Quotidiani.

12 novembre 2011

L’ Italia svolta. Cade il governo

Filed under: attualità,interni,News,Notizie,Politica,società — the jack sign @ 23:19
Tags: , , ,

12 nov 2011, ore 21:34

Silvio Berlusconi si è dimesso al cospetto del Quirinale


Cade il Governo Berlusconi: senza più credibilità nazionale, internazionale e dei mercati dopo aver commissariato l’Italia, negato la crisi e non aver fatto nulla per risolvere i problemi strutturali ed economici dell’ Italia, esponendola più di tutti al rischio default, perchè il problema erano leggi ad personam contro stampa e giustizia, bloccato da un enorme conflitto di interessi illiberale . Adesso si attende un nuovo governo del liberale (stavolta davvero ) Monti che dia il buon esempio, tagli i privilegi e combatta la corruzione, la raccomandazione anti meritocratica, l’evasione  e i conflitti di interesse prima di ogni altra cosa .Ciò richiede che tutti i partiti ci mettano la faccia assumendosi le proprie responsabilità per l’Italia e l’Europa che necessitano di una svolta. Poi nel 2013 nuove elezioni con un nuovo sistema elettorale .

Probabile già domani o lunedì il nuovo governo di

unità nazionale a guida Mario Monti


Annunci

9 novembre 2011

Berlusconi non si dimette ma promette dimissioni: i btp impazziscono: Nessuno ha più tempo per lui

Berlusconi al Quirinale non si dimette ma le promette solo dopo la legge di stabilita; i mercati lo bocciano ancora, si aspettavano che lasciasse subito, lo spread raggiunge nuovi record oltre 500 punti e rendimenti sopra il 7%. I mercati e l’ Europa ma anche il Paese si aspettano un dopo-Berlusconi che non e’ stato capace di fare le riforme tanto annunciate in venti anni ed ora urgenti. Oggi il governo Berlusconi ci lascia in eredita’ un Paese a cui nessuno crede piu’ e per questo commissariato dall’UE e dall’FMI: Complimenti! Colpa della magistratura o dei media a cui non e’ stato messo un bavaglio? Non credo proprio. E’necessario un governo di unita’ nazionale che faccia le cose importanti, come da tempo sostengono le opposizioni,eccetto invece gli estremi IdV e Sel e la parte del Pdl e Lega aizzate in modo sconsiderato dagli interessi di parte di Berlusconi e Bossi sopra quelli dell’Italia ancora una volta: Le elezioni in questo periodo sarebbero un momento di vacanza dalle attività del parlamento per dedicarsi alla lotta con gli avversari elettorali:cosa assai dannosa in questo momento in cui le scelte vanno adottate e non si puo’ perdere altro tempo. Tra Berlusconi e l’Italia bisogna scegliere l’Italia.

7 novembre 2011

Alle voci di possibili dimissioni di Berlusconi tutti gli indici di Borsa migliorano: bocciatura del governo

Filed under: News — the jack sign @ 14:32
Tags: , , ,

Siamo al colmo di un governo che si proclama liberale da anni e che di liberale non ha fatto nulla a partire dal conflitto di poteri politico, dell’ informazione e giudiziario che ha provocato un blackout sui veri problemi del Paese. Sui quali ci si e’ svegliati solo quando di fatto UE BCE e FMI hanno commissariato l’Italia spingendo il governo, che prima negava la crisi (visto che i ristoranti sono pieni) ad una vaga letterina di parziali intenti non concordata con tutte le forze politiche come Napolitano chiedeva. Vedere la cronistoria di questi tre anni di governo dovrebbe non lasciarci smemorati quando si presenteranno nuove proposte.

Toni fuori luogo di Berlusconi: “Voglio guardare in faccia i Traditori” :

Domanda: quando si allontanano da lui sono traditori (piuttosto si sentono Traditi), quando invece vengono acquisiti dal Pdl sono Responsabili ?

Una personalizzazione dannosa della politica

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: